HOME‎ > ‎

SOCI FONDATORI

SOCI FONDATORI
  1. Paolo Ammassari
  2. Giacomo Anfossi
  3. Mario Bellosta
  4. Enrico Brunetti
  5. Paolo Calini
  6. Nino Achille Cattaneo
  7. Michele Dolza
  8. Levis Dondi
  9. Francesco Errichiello
  10. Laura Faravelli
  11. Valter Frascaroli
  12. Stefano Gandini
  13. Pietro Invernizzi
  14. Giovanni Mazzella
  15. Sara Moglia
  16. Piero Mori
  17. Gabriele Moroni
  18. Sergio Orlandi
  19. Gian Carlo Pepe
  20. Fabrizio Piccinini
  21. Massimiliano Pini
  22. Giorgio Maria Prina
  23. Ferdinando Riccardi
  24. Bruno Rondi
  25. Giovanna Ruberto
  26. Elisabetta Sarchi
  27. Arturo Sclavi
  28. Anna Spalla
  29. Gaetano Tenore
  30. Elena Tizzoni
SOCI FONDATORI ATTIVI
20 MAGGIO 2003

Il Presidente Giovanni Mazzella riceve la Carta costitutiva
del Club dal Governatore Vittorio Sozzi.

Il Presidente Giovanni Mazzella, toccando la campana per la prima volta nella storia del Club, apre la serata porgendo, dopo il saluto alle bandiere, parole di benvenuto alle Autorità rotariane, civili, militari e religiose, alle gentili Signore e ai graditi ospiti tutti, sottolineando il valore che assume, nella serata che sancisce la nascita di un nuovo Club, la presenza del Governatore del Distretto 2050 Vittorio Sozzi, dei Past Governor Tullio Caronna, Giuseppe Giglia e Mario Orlandini, del Segretario distrettuale Carlo Silva, del Coordinatore Azione Giovani del Distretto Augusto Bisicchia nonché degli Assistenti del Governatore Gian Francesco Peloso e Paolo Sarchi.

E, inoltre, dei Presidenti dei Club nostri sponsor Luciano Musselli del RC Pavia, Nando Groppo del RC Pavia Minerva, assente per il concomitante passaggio di consegne del club ma presente con una lettera augurale, Carlo Dolza del RC Belgioioso S.Angelo, Anna Lisa Rognoni del RC Pavia Ticinum, l’amico Gianfranco Cicala Past President del RC Binasco.

Il Governatore, prendendo la parola, consegna al Presidente la “Carta Costitutiva” e si rivolge ai presenti esprimendo felicità per la costituzione del nuovo Club augurando un proficuo percorso rotariano.

Fa affidamento nell’impegno e nell’entusiasmo di tutti per la realizzazione di progetti e obiettivi nel segno dell’amicizia, della fratellanza e dell’umanità per l’aiuto dovuto a chi ne ha bisogno (in modo particolare, entro il 2005, con l’impegno di eradicare la polio da tutto il mondo) attingendo alle potenzialità di intelletti, esperienze e valori, confidando nelle spontanee offerte di professionalità, laddove esse siano necessarie, nonché nello sviluppo delle collaborazioni di servizio.

Il Governatore ha così consegnato il “collare” al Presidente Mazzella il quale ha distribuito i distintivi ai soci; al termine del convivio, il Governatore ha rivolto nuovamente ai soci l’invito di portare nel Rotary l’impegno personale per la realizzazione degli obiettivi che il Club si è prefissato.

Ferdinando Riccardi