HOME‎ > ‎PROGETTI‎ > ‎

Mensa del fratello

Ambiti del progetto: locale, fame 
Responsabili del progetto: Sergio Orlandi, Levis Dondi e Marco Gioncada
Territorio: Città di Pavia

Esigenze: Disagio sociale. La crisi economica che sta ormai attanagliando la nostra società sta sempre più spingendo verso la soglia della povertà moltissime persone. È evidente che la mancanza di un reddito porta a chiedere un sostegno a coloro che vivono e lavorano lungo le aree delle frontiere solidali. I Frati Minori di Canepanova (Pavia).
Beneficiari: Mensa del Fratello dei Frati di Canepanova (PV). Sin dal loro arrivo a Pavia i Frati si distinsero per la loro attenzione agli ultimi e ai poveri. Iniziarono così a distribuire quotidianamente dei pasti caldi a quanti ricorrevano alla porta del convento. Nel corso degli anni l’attività caritativa è andata organizzandosi sempre meglio; attualmente alcuni locali del convento sono adibiti a "mensa del povero", che accoglie ogni giorno numerosi fratelli bisognosi. La mensa è aperta dal lunedì al sabato dalle 11.00 alle 11.45 e fornisce circa 80-90 pasti al giorno. Accanto a questo servizio da tre anni, in collaborazione con la Caritas di Pavia, si fornisce il pacco alimentare a circa 80 famiglie in difficoltà.
Attività svolte: Durante l’intera giornata si sono raccolte circa 4 tonnellate di generi alimentari; la presenza dei Frati ha contribuito ad incentivare i clienti del supermercato “a donare”. E’ stato un successo strepitoso. L’intero ricavato è stato consegnato alla Mensa del Fratello dei Frati di Canepanova. La quantità di cibo raccolta ha coperto il fabbisogno di circa due mesi. La stampa locale ha dato eco all’iniziativa sia sulla carta stampata che sul web.