HOME‎ > ‎PROGETTI‎ > ‎

Chicco alla ricerca della nota perduta

Ambito del progetto: locale  
Responsabili del progetto: Sergio Orlandi, Roberto Calabrò
Territorio: Comuni di Giussago, Certosa di Pavia, San Genesio ed Uniti e Borgarello

Esigenze: L’esigenza è stata quella di avvicinare i bambini al disagio che i loro coetanei vivono quotidianamente in Paesi lontani e sensibilizzarli affinché  loro stesi possano essere promotori di iniziative di sostegno internazionale nelle aree d’intervento del Rotary. 
Beneficiari: Il progetto ha coinvolto 120 bambini della seconda elementare.
Attività svolte:  Il Club ha organizzato nel mese di Febbraio e Marzo 2013 la consegna del libro presso le scuole. 
Il volume oltre al essere donato ai bambini lo si è lasciato presso le biblioteche scolastiche in modo che possa essere letto anche negli anni successivi. Il totale dei libri distribuiti è stato di 170 copie. I bambini egli insegnati hanno apprezzato molto il gesto ed i contenuti della storia. Il progetto di alfabetizzazione ha avuto come obiettivo quello di sensibilizzarli dal punto di vista umano, sociale e geografico. Umano, perché aiuta a far emergere il disagio e il senso di emarginazione che possono vivere alcuni bambini a scuola o nella società in cui vivono; Sociale, perché consente di aiutarli a riconoscere situazioni vere di povertà, di mancanza di acqua e di cibo, storie di bambini costretti a fare lavori da adulti oppure a vivere le brutture della guerra; Geografico,  perché imparano a sentire più vicini paesi lontani (Etiopia, Tanzania, India, Pakistan, Siria). Il progetto ha suscitato nei bambini un feed back molto interessante e di diversa natura come disegni, poesie, etc. Questo service ha permesso di creare una sinergia con i Dirigenti scolastici del territorio e di aprire la via a una futura collaborazione tra scuola e Rotary.